Testi (Album Riciàpet)

 DISCO: RICIAPET

Welcome to Padania 

(Testo e musica: Dellino Farmer)

Testo tradotto.

(Maestra) Bene, oggi interrogazione di geografia, chiamiamo.. Dellino! Vieni e spiega ai tuoi compagni cos'è la Padania.


Pa-padania, padania, pa padania, padania.. POTA, mi scusi, non saprei com'è andata, io vengo dalla bassa e sono cresciuto sulla strada, mio nonno contadino mi diceva di studiare, però a 14 anni lavoravo già in cantiere. Artigianale io dalla zona più nostrana, 100% by repubblica padana dalla bassa alla valle una favola mondana la Caritas è colma ma l'economia è in canna Ohy qua c'è tutto, non abbiam bisogno di nulla a parte chi, ha svenduto l'appartamento, fra sale slot, amianto e centri commerciali, Welcome to Padania la terra degli affari!
RIT:
Io mi prendo male quando vengo in Padania perchè c'è la cappa e non si vede la montagna, perchè col cemento hanno divorato la campagna, perchè le tue verdure bevono l'acqua della fogna.. Io mi prendo male quando vengo in Padania, io mi prendo male quando vengo in Padania, pensiamo fra ventanni come sarà la Padania...
Str2:
Padania la gente che si lagna, la profe s'incazza e mi chiama alla lavagna, la terra che si bagna, si svuota la campagna, la vita è una tombola col prezzo di una prostituta, dalla pianura alla montagna, si cerca roba buona, la gente senza vergogna, comunque qui si mangia, chi ha la sua compagna, soldi e se la spassa, chi invecie fa la piattola, con la testa dura, è tutto una magagna, col traffico che stressa, la gente che ha fretta, in automobile si arrabbia, lavoro da precario la normalità è un sogno, comunque l'importante sono le birre e la f***.. Fragola.
RIT:
Tu che collassi, troppe tasse, io che mi incazzo, dopo ripasso, gente al tracollo che lavora come schiava, la gioia non ha senso se non viene condivisa, ma la storia qua è così, un'eterno presente, il capannone è vuoto che si frega chi si pente. E dopo tutto non paga chi ha sbagliato ma torniamo per favore qualche istante nel passato. Tutti discendenti della Mesopotamia, antichi reperti trovati in Tanzania, ottimi gli amari prodotti in Lucania.. E noi come le bestie sgobbiamo in Padania! Giro in Padania dove girano i soldi, si spinge l'azienda, si colma l'agenda, la gente è contenta, col pieno di benzina, pagata la battona, mangiata la merenda, e partono le ronde, blocchiamo le rotonde, facciam le sentinelle, pistolettate e bombe, le donne sono feconde, le macchine pronte, un tempo le discoteche davano senso alle serate, agricoltura e campi dal Brenta al Monferrato, kilometri di asfalto hanno coperto il passato, io resto per il sole, i dolci e i miei fan, ma sopratutto perchè c'è Gardaland.
RIT:

Tu lo chiami tiggì 
(Testo e musica Dellino - Rinaldi)

Str 1:
Oggi una troupe è arrivata al mio paese con le telecamere al centro della piazza, tutti i riflettori su quella famiglia triste della quale hanno ammazzato a coltellate la ragazza, il circo mediatico è partito prepotente, e l'intervistatrice fa domande a chiunque, chiede al vicinato, chiede dell'indagato, vuole sapere tutto pure quello che ha mangiato, parte il collegamento con lo studio in diretta, la giornalista in loco vuole approfondire il caso ma la morbosità della gente non aspetta e quindi la convince a ficcare meglio il naso, la musica di piano coi violini in sottofondo preparano un servizio fatto per le casalinghe parole un po sommesse dette in tono assai profondo si espandono nell'etere più delle malelingue.
Rit:
Ma non mi fido non ci credo io non passo da lì, e ti sorrido non mi siedo sono fatto così, ma quale scoop esclusivo spazzatura in tivvì, e mi fa schifo quella roba che tu chiami tiggì.. 2V.
Str 2:
Oggi compie gli anni quella vacca incoronata che per asciugarsi il culo usa la seta pregiata ha più neve che al gaver ha più immobili dell'Aler, e i media la dipingono per la regina mother. Nemici della noia, la faccia del boia, d'inverno c'è il cappotto, d'estate c'è la stuoia, un mare di banalità stronzate e qualunquismo questa tele mi fa schifo come la mafia e il bullismo ho capito il vostro gioco, da viscidi avvoltoi, un notiziario retto da voci di corridoi, inutile squallore da scenografia di carta cazzo vuoi che me ne freghi Lady Diana ormai è morta e se tornasse in vita vi darebbe fuoco a casa, la vostra propaganda tossica la gente sfasa, rincoglionite peggio della bamba ammoniacata, correte sul binario delle news di facciata. Merde.
(Rit).
Str 3:
Oggi è come ieri tutti i giorni sono uguali, le stelle in cielo le onde nei mari, politici che rubano qualcuno che uccide, qualcuno piange, qualcuno se la ride, e tutto scorre come se fosse un fiume, le tue parole leggere come piume nell'aria, malaria, che storia, a breve termine memoria, quanto sei ridicolo se pensi che sia vero tutto quello che ti dicono se tutto vale zero, zero! Senza nulla davanti, notizie per coprire i potenti i giganti, o per sfamare gli ignoranti, dando notizie travolgenti, fare marchette mendicanti, nel vuoto immenso degli utenti.
(Rit).

 

Sa tromba mai
(Testo e musica Dellino Farmer)

Str 1:
Tòcc i pensa che a fa l'artista giù l'tromba de bestia, la storia l'è un po strana ma l'è mià propès issé, a me le gnare le ma piàs le forme i profumi, quan'che jè smodandàde so la spiagia coi costumi sono amante degli ortaggi, esempio la patata, le bèle brògne provocanti, la casalinga disperata, me so an galant'uomo anche detto gentlemen, un fuoco di passione se ma pàrt al sentemènt, ormai adèss g'he feisbuc i social e le chatt, conossèr le gnarèle l'è facìl l'è immediat, però al grosso rischio chèl de resta n'po n'cùlacc, le ta sa n'cola a vita o le ta fa pagà, me nò cunusìt de tipe, parecié jo n'vidade fòra, confidaè n'dè n'à serada de pòra, envéce per sìcc ùre a ciciarà so la me bèna, so gnà rìat a fa n'à camporèla!
(Ritornello)
Dèrve l'me feisbuc, 46 mesagi, sorrisi e quoricini, però sa tromba mai e damm a tò nomér, pò tarde che ta ciàme, sa fòm an giro n'centro, però sa tromba mai!
Str 2:
Go mai capìt che senso ga sta le a menàla so la ciàtt, mandàss bacini e cuoricini sensa gnà po mai becàss me so che, ché son'veràt go l'servèll che ma s'ciopà, lé l'è a baita en modandine, go la foto che n'dirèta, però la ga l'murùs, però le ocùpada encò l'è vià coi sò, domà l'è n'gabolada, un dé col mal de cò, un'altèr l'è n'casada, adèss la ga mia oja, pò tardé l'è maladà! Ogni scusa l'è testada quando la vòl mia sganciala, g'hè mia metodo gné formula gné prassi congeniada g'hè mia chimica gné mimica gnà co la sfera magica bisogna rasegnàs e ciapà en mà la situassiù.. Ghè mia altra sulussiù, bisogna fàs al càll, pasiensa l'alstinensà l'è na robà che fa mal, e quaté le illusioni e i sogni erotici de nòt da la maestra de le medie ai pomeriggi so youporn ma..
(Rit).
Sa ciciàra sa ciciàra mai n'à òlta che i la dà, misteriusa come gli ufo leggendaria come l'Graal, una òlta un me socio ll'ha pagàda 100 euro, el bèl le che per fàl el ga ciapàt apò l'aereo, g'he zènt che la ga fàt anche l'mutuo per le brògne, i ga compràtt n'à bèna noa, jè n'dàcc a stà a Cogne, g'hè zènt che per montà jè n'dàcc a Cuba o n' Thailandia, an certe religiù se ta sèt martèr i ta na da 70! Envecìe so la tèra la stòria sempèr chèla, g'hè zènt che per la brogna, l'è n'dada anche n'guèra, te n'vecie sò la ciàtt, pensaèt fosès bèl, ta ghèt pagàt na cifra per menàt amò l'osèl, storie strane ma l'è issè, ga lo sempèr nei pensèr, la cossà l'è la cossà el ma la dìt anche l'bechèr, comunque l'è precìss, contentèt den bèl kiss, in caso di precocità l'è garantito l'biss!
(Rit).

 

 


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.dellinofarmer.it/home/modules/mod_cookiesaccept/mod_cookiesaccept.php on line 24

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Maggiori Informazioni

Questo sito potrebbe archiviare o recuperare informazioni dal browser, soprattutto sotto forma di cookie. Tali informazioni possono riguardare l'utente, le sue preferenze o il dispositivo di accesso a Internet (computer, tablet o cellulare) e vengono utilizzate principalmente per adeguare il funzionamento del sito alle aspettative dell'utente, offrendo un'esperienza di navigazione più personalizzata e memorizzando le scelte effettuate in precedenza.
Di seguito è possibile saperne di più sui vari modi in cui utilizziamo i cookie. Se lo si desidera, è possibile impedire il salvataggio di alcuni o tutti i cookie. Tuttavia, in questo caso l'utilizzo del sito e dei servizi offerti potrebbe risultarne compromesso.

Cookie indispensabili

Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito consentono la navigazione delle pagine, senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

Cookie prestazionali

Questi cookie permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dagli utenti e delle modalità di reperimento. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente.
Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Utilizziamo i servizi di terze parti per eseguire queste funzioni.

Cookie funzionali

Questi cookie consentono di offrire funzionalità avanzate, nonché maggiori informazioni e funzioni personali. Ciò include la possibilità di guardare video, fornire informazioni e consentire agli utenti di condividere contenuti attraverso i social network.
Tali servizi sono principalmente forniti da operatori esterni. Se si dispone di un account o se si utilizzano i servizi di tali soggetti su altri siti Web, questi potrebbero essere in grado di sapere che l'utente ha visitato i nostri siti. L'utilizzo dei dati raccolti da questi operatori esterni tramite cookie è sottoposto alle rispettive politiche sulla privacy e pertanto si identificano tali cookie con i nomi dei rispettivi soggetti.

Cookie per il targeting pubblicitario

Questo sito potrebbe utilizzare cookie di terze parti per pubblicare inserzioni definite in base agli interessi degli utenti. Questi cookie consentono di offrire annunci relativi all'utente e ai rispettivi interessi. Vengono inoltre utilizzati per limitare il numero di visualizzazioni di un annuncio e per valutare l'efficacia delle campagne pubblicitarie.
Vengono inseriti dai partner del nostro circuito pubblicitario e contribuiscono al nostro investimento nei siti Web, permettendoci di mantenere le tariffe più basse possibili. Possono essere utilizzati anche per mostrare all'utente annunci pertinenti su altri siti Web visitati.

Rinuncia ai cookie

In caso di preoccupazioni sull'utilizzo dei cookie, è possibile intervenire e impedirne l'impostazione, ad esempio modificando la configurazione del browser per bloccarne determinati tipi.
Per informazioni dettagliate sulla procedura necessaria è possibile consultare la guida del browser. Le società pubblicitarie consentono inoltre di rinunciare alla ricezione di annunci mirati, se lo si desidera. Ciò non impedisce l'impostazione dei cookie, ma interrompe l'utilizzo e la raccolta di alcuni dati da parte di tali società.